Contrassegno per la circolazione dei disabili

 

alt

Descrizione - Requisiti - Chi, dove e quando - Costi - Normative - Documenti scaricabili

 

Descrizione

 

E' un tagliando che permette alle persone disabili di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli.
Il contrassegno è strettamente personale (utilizzabile quindi solo in presenza dell'intestatario), non è vincolato ad uno specifico veicolo, né subordinato al possesso della patente di guida.
E' sufficiente che l'intestatario lo esponga sul parabrezza del veicolo quando è alla guida o è accompagnato da terzi.

Il contrassegno invalidi permette di:
- circolare nelle aree pedonali (Apu) quando consentito ed indicato con apposita segnaletica, nelle zone a traffico limitato (Ztl) e a traffico controllato (Ztc);
- circolare nel caso di blocco o limitazione della circolazione per motivi di sicurezza pubblica o inquinamento (domeniche ecologiche, targhe alterne...);
- sostare negli spazi riservati ai veicoli delle persone disabili (tranne nelle aree di parcheggio "personalizzate");
- sostare gratuitamente nei posteggi pubblici a pagamento;
- sostare senza limitazioni di tempo nelle aree di parcheggio a tempo determinato;
- sostare nelle aree pedonali (Apu), nelle zone a traffico limitato (Ztl) e a traffico controllato (Ztc);
- sostare nelle zone di divieto o limitazione di sosta (purché ciò non costituisca intralcio o pericolo per la circolazione).

La durata del contrassegno dipende dal periodo indicato nel certificato del medico legale. La durata massima è di 5 anni anche se l'invalidità è permanente.

 

Requisiti

Certificato rilasciato dal medico legale o dal medico curante in caso di rinnovo.
Costi e modalità di pagamentoIl rilascio del contrassegno: è gratuito.
Tempi e iter della praticaIl contrassegno viene rilasciato 3-4 giorni dopo aver presentato la certificazione medica.

 

Chi, dove e quando

L'interessato può ottenere il contrassegno presentando apposita domanda, cui deve essere allegato certificato rilasciato dalla ATS attestante la deambulazione sensibilmente ridotta.
Se l'invalidità è permanente , il contrassegno dura 5 anni, altrimenti la validità è pari alla durata del periodo di invalidità attestata dalla certificazione dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza.
Per il rinnovo, scaduti i 5 anni o il periodo precedentemente certificato, occorre richiedere il rinnovo producendo il certificato, che può essere rilasciato dal medico di famiglia, che attesti il perdurare delle condizioni invalidanti.

Per richiedere il contrassegno è necessario che la persona interessata si presenti all'Ufficio Segreteria delle Politiche Sociali (telefono 02 959698227)- Comune di Caponago palazzina Via Roma 40, durante gli orari di ricevimento al pubblico, con:
Certificato medico-legale rilasciato dall’Ufficio di Igiene Pubblica dell’ ATS Monza e Brianza (per appuntamenti Uff. Igiene di Usmate  al n. 840 000 117 lun/ven 8.00-17.30);

 Copia del Verbale della Commissione di riconoscimento dell’invalidità civile attestante:

·         un’invalidità permanente del 100% e con l’impossibilità permanente di deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore  (codice di invalidità 05)

·         un’invalidità permanente del 100% e con necessità di assistenza continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita  (codice di invalidità 06)

·         per gli ultrassessantacinquenni, un’invalidità permanente con l’impossibilità di deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore o con la necessità di assistenza continua, non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita (codice di invalidità 05-06-12)

·         la condizione di non vedente (codice di invalidità 09);

·         la condizione di “Persona con effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta (art. 381, DPR 495/1992.”

   Copia del Verbale della Commissione per l’accertamento dell’Handicap (Legge n. 104/1992)  attestante  la condizione di “Persona con effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta (art. 381, DPR 495/1992.”

 

Per il rinnovo dei contrassegni illimitati, alla scadenza dei 5 anni:

   Contrassegno posseduto e dichiarazione rilasciata dal medico di base attestante il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio;

 

Per il duplicato (Smarrimento o deterioramento):

   Denuncia di smarrimento ai Carabinieri recante il numero del contrassegno e la scadenza;

   Originale deteriorato.

Per qualsiasi richiesta, è necessario allegare:

  • n°1 Fototesserab (recente)
  • fotocopia della carta di identità

                                                                                                                                                                                     

Documenti scaricabili

richiesta contrassegno standard - richiesta contrassegno per minore - richiesta contrassegno per incapace

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy. Accetto i cookies per questo sito. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.